• Via Roma 2/42 - 16121 Genova
  • cuori.informa@gmail.com

Tacchino ai ferri con Trevisana al Cartoccio

Quello del cibo è il massimo piacere della vita.

 

Autore del Piatto: Ornella

Ingredienti (dosi per 2 persone)

TACCHINO AI FERRI

tacchino fesa gr.200
mezzo spicchio di aglio
un rametto di rosmarino
2 cucchiai di vino bianco
peperoncino e sale q.b.

TREVISANA AL CARTOCCIO

radicchio trevisano gr: 500
sale, pepe e uno spruzzo di olio exstravergine di oliva
carta stagnola

Procedimento

TACCHINO AI FERRI

Tritiamo l’aglio e il rosmarino in un robot da cucina con un poco di sale grosso, mettiamo metà del trito in una padella antiaderente,adagiamo sopra le fette di tacchino e cospargiamo con il trito rimasto, accendiamo la fiamma moderata aggiungiamo due dita di bicchiere di acqua copriamo e lasciamo cuocere fino a che la fesa comincia a sfrigolare.

A questo punto togliamo dal fuoco, aggiungiamo il vino bianco, “attenzione perché il tutto sobbollirà ed evaporerà a causa del calore della padella” giriamo le fette di fesa, copriamo e finiamo di cuocere, lasciamo riposare e impiattiamo.

TREVISANA AL CARTOCCIO

Prendiamo l’alluminio e tagliamo tre fogli della stessa lunghezza e li sovrapponiamo , laviamo il radicchio lo tagliamo a fette larghe un cm e lo adagiamo sopra l’ alluminio spostato da un lato, lo saliamo lo pepiamo e lo spruzziamo di olio. A questo punto , con l’altra metà della carta stagnola, chiudiamo i lati della stessa ripiegandoli su se stessi almeno per tre volte incrociando gli angoli, il tutto ben chiuso e otteniamo così un cartoccio che andremo ad adagiare su uno sparti-fiamma direttamente sul fornello della cucina a gas a fuoco medio.

Lo lasceremo due minuti. Il cartoccio se ben sigillato si gonfierà. Senza scottarci con attenzione lo gireremo dall’altra parte e lo lasceremo per altri due minuti.

Spegniamo il fuoco, lasciamo raffreddare un poco, incidiamo il cartoccio al centro e la nostra trevisana è servita. Sembra complicato ma ci vuole più a dirlo che a farlo, questa è il barbecue della massaia pigra, divertente vero?

Valori nutrizionali a cura di Tiziana

Dopo gli stravizi delle vacanze ecco il menu adatto, l’introito calorico per queste due ricette è ridottissimo!!! Complessivamente nel piatto vi trovate 150 calorie a persona (105 per la pietanza e 45 per il contorno).

Entrambi i protagonisti di questi piatti (tacchino e radicchio rosso) sono interessanti perché ricchi di vitamine e sali minerali, contengono inoltre pochissimi grassi e sono quindi perfetti per chi segue un regime alimentare ipocalorico.

Il radicchio deve il suo colore rosso caratteristico alla presenza di antocianine, pigmenti dotati di elevata attività antiossidante, ha proprietà diuretiche e la presenza di fibre ne fa un buon regolatore intestinale e delle funzioni epatiche.

La scelta di cucinare il radicchio al cartoccio è corretta anche per poter mantenere il contenuto in sali minerali che andrebbero dispersi con l’utilizzo di cotture differenti.